Skip to content

Attacchi di pezzi mai scritti

marzo 12, 2014

Svoltare [der. di voltare, lat. volg. *voltare, da *volvitare, per il lat. class. volŭtare, der. di volvĕre «volgere», col pref. s-]: forma intensiva di voltare, mutare direzione, fare una svolta; fig., fam. cambiare decisamente in meglio la propria condizione, specialmente economica.

___

svoltaDa giorni, la solfa si ripete: il 12 marzo, il Governo presenterà provvedimenti in grado di rilanciare, tutto d’un colpo (chissà poi come e perché), st’Italietta impantanata. Pacchetto lavoro (Jobs act, perché l’inglisc fa figo anche se la conoscenza dell’inglese in Italia, mediamente, è mediobassa se non peggio); riduzione del cuneo fiscale (anche se si scannano su come, quanto e le imprese premono sull’IRAP e blablabla); “piano casa”, che dovrebbe risolvere l’emergenza abitativa.

Sia chiaro: al di là di cosa io possa pensare di questo Governo, magari questo popo’ di roba aiutasse l’Italia a uscire dal pantano. Magari. Servirebbero misure pensate in un’ottica di lungo periodo, tagli mirati e giusti dove ci vogliono perché a pagare non fossero sempre gli stessi allo stesso modo (e, quindi, è logico che a pagare sarebbero sempre di più quelli che hanno meno disponibilità).

Ok. Sto vaneggiando, me ne rendo conto.

Il 12 marzo, si diceva: cioè, oggi. Per giorni abbiamo letto di un Consiglio dei Ministri, ieri di “Super Consiglio dei Ministri”, di “mercoledì da leone o da pecora per Renzi?” (giuro, ho letto titoli su titoli di agenzie: se non ricordo male, lanci su commenti di Polverini. “Embè”, direte voi. “C’avete ragione”, replico io).

La domanda si fa impellente: è l’1.24 del mattino e sul sito del Governo non c’è nessuna convocazione del Consiglio dei Ministri. Niente di strano: non sarebbe la prima volta.

Sto giro, però, il Premier, intorno alle 20.30 di ieri, ha twittato: “Il lavoro di queste ore procede molto bene. Domani alle 17 conferenza stampa con i provvedimenti. Per seguire domani: #laSvoltabuona”. Dopo #cambiaverso, un nuovo simpatico hashtag.

Beh, come interpretarlo: conferenza stampa al termine di un Consiglio dei Ministri o semplice conferenza stampa vetrina in cui ripetere “Stiamo lavorando per voi, siamo belli e bravi, non preoccupatevi”? Mah. Forse propendo per la seconda, scommettendo che ci saranno fiumi di parole su decreti legge, disegni di legge delega e compagnia bella ancora da scrivere. L’ennesima storia di ripresa e riscatto basandosi su un bel foglio bianco.

Ecco, se avessi potuto scrivere un articolo su questo, forse avrei attaccato più o meno così.

Ps: Sono le 2.02 e il sito del Governo continua a tacere.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: